Scopri i tesori dei Moghul e dei Maharaja a Palazzo Ducale

No Comments

Venezia e l’Oriente, un legame storico tanto importante quanto indissolubile. Questa volta però, a trovare degna sede espositiva proprio nel cuore pulsante della città, c’è la meravigliosa mostra dedicata alle gemme e ai gioielli indiani, dal XVI al XX secolo, appartenenti alla Collezione Al Thani.

Palazzo Ducale ospita infatti, fino al 9 gennaio 2018, la mostra I tesori dei Moghul e dei Maharaja, oltre 270 oggetti che ci raccontano cinquecento anni di storia dell’arte orafa legata, per origine o ispirazione, al subcontinente indiano.

Se quindi serviva un ulteriore incentivo per visitare uno dei simboli più imponenti e conosciuti di Venezia, quella splendida dimora del Doge nonché glorioso palazzo istituzionale, ora non ci sono più scuse per lasciarsi scappare l’occasione di godere delle bellezze di Palazzo Ducale.

In India, i gioielli rappresentano qualcosa di più di un semplice ornamento. Ogni gemma ha un suo significato particolare nell’ordine cosmico o le viene attribuito un carattere propiziatorio. Nella cultura popolare, alcuni tipi di gioielli riflettono il rango, la casta, la terra d’origine, lo stato civile o la ricchezza di chi li indossa.

Sappiamo bene che Venezia nasconde bellezza e storia in ogni sua calle, ponte o canale; sappiamo anche che, a volte e sempre più spesso, musei e attrazioni più conosciute possono richiedere pazienza e lunghe file prima di poter essere accessibili. In questo caso però, la mostra I tesori dei Moghul e dei Maharaja rappresenta veramente un’occasione da non lasciarsi sfuggire.

Quando i Moghul assursero al potere, nel XVI secolo, i loro maestri gioiellieri elevarono l’oreficeria a vera e propria forma d’arte. Ora abbiamo la possibilità di scoprire tutto questo in un gioco di scatole cinesi pronte a racchiudere bellezza nella bellezza: dai gioielli indiani a Palazzo Ducale a Venezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.