Scala Contarini del Bovolo: Stairway to Heaven

No Comments

Venezia è meravigliosa. Se vissuta “ad altezza” d’uomo”, camminando per calli e campielli regala emozioni fortissime; se navigata “a pelo d’acqua” riserva sorprese inaspettate; vista dall’alto lascia senza fiato.

Ci sono diversi modi per godere del panorama incredibile che regalano i tetti di Venezia: spesso basta avere accesso a uno dei molti palazzi storici (alcuni dei quali sono musei pubblici, da Ca’ Rezzonico a Ca’ Pesaro), oppure approfittare delle terrazze panoramiche di qualche hotel di lusso per un aperitivo o una cena (dal Molino Stucky, al Danieli al Carlton), senza dimenticare l’incomparabile vista offerta dalla loggia del Campanile di San Marco o da quello di San Giorgio. Ovviamente, anche se avete la fortuna di soggiornare in un appartamento come quelli offerti da Ca’ Lodovica, avrete sempre a disposizione un vista mozzafiato.

Ma c’è un altro incredibile modo per vivere la bellezza di Venezia dall’alto: salire sulla Scala Contarini del Bovolo. Nascosta alla vista dai principali itinerari turistici, ma vicinissima a San Luca, San Marco e Accademia, quella che i veneziani chiamano semplicemente Scala del Bovolo (dalla forma particolare della scala “a guscio di lumaca” che in veneziano si dice appunto “bovolo”) è una meraviglia architettonica imperdibile.

Vi si accede da una stretta calletta che si dirama da Campo Manin. La Scala a chiocciola più imponente e pregevole di Venezia è una perfetta sintesi di stili diversi: rinascimentale (per l’utilizzo di alcuni elementi come i capitelli), gotico (per la tecnica costruttiva) e veneto-bizantina (per la forma). Una delle particolarità della Scala Contarini del Bovolo è che la funzione “normale” di scala è solamente secondaria: la sua costruzione fu commissionata infatti verso la fine del 1400 esclusivamente come elemento decorativo che dimostrasse la ricchezza e il prestigio della casata dei Contarini.

Scala del Bovolo-6

Salire a piccoli passi la Scala del Bovolo è un’esperienza quasi mistica. Ogni livello dischiude nuovi particolari alla vista, ogni piano regala emozioni nuove fino ad arrivare alla sommità dove lo sguardo può spaziare a 360 gradi su Venezia.

Orari di apertura

Da Martedì a Domenica:

10:00 – 13:30 e 14:00 – 18:00

La biglietteria chiude 30 minuti prima della chiusura del monumento

Giorno di chiusura: Lunedì

Chiusure aggiuntive 15 Agosto, 1 Novembre, 25 e 26 Dicembre, 1 Gennaio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.