Le spiagge di Venezia

No Comments

Quando pensiamo a Venezia abbiamo in mente la sua bellezza, la sua unicità. Anche se sappiamo benissimo che è un’isola, non immaginiamo che a pochi minuti dal centro storico ci siano anche delle bellissime spiagge. 

Certo, non è Venice in California, ma il Lido di Venezia offre un lungo litorale sabbioso dove potrete fare una passeggiata romantica in primavera o abbronzarvi in estate. I veneziani ne approfittano da sempre, tanto che per molti è tradizione affittare una capanna (piccole cabine fisse lungo la spiaggia) per tutta la bella stagione, quella che va più o meno da metà maggio a metà settembre.

Ci sono modi diversi di vivere le spiagge di Venezia, sia se preferite la tranquillità, se volete lettino e ombrellone o se volete divertirvi con il vostro cane. Ecco qualche consiglio.

Le spiagge per tutti

Durante la bella stagione, alcuni tratti di spiaggia sono riservati agli stabilimenti balneari, ma tranquilli, per fortuna ci sono anche delle spiagge libere e aperte a tutti. Quella più frequentata – e la più vicina al pontile di Santa Maria Elisabetta – è quella del Blue Moon, alla fine del Gran Viale. Non è grandissima ma è sicuramente la più comoda da raggiungere oltre a ospitare anche un bar ristorante. Se preferite più tranquillità, potete camminare qualche minuto in più verso nord, magari proprio lungo il bagnasciuga, per arrivare fino alla fine della Zona A o proseguire ancora fino a San Nicoletto e alla diga della bocca di porto.

Se amate qualcosa di diverso, verso sud, magari in bicicletta o con un bus, potete raggiungere la caratteristica zona dei murazzi (affascinanti dighe artificiali) e, più in là ancora, gli Alberoni, dove trionfano dune e natura.

Le spiagge attrezzate

Se invece volete tutte le comodità potete rivolgervi a uno degli stabilimenti balneari del Lido. Ce ne sono parecchi, di dimensioni variabili. Con pochi euro potete noleggiare lettino e ombrellone e abbronzarvi un po’, magari riposandovi dopo giorni intensi di camminate per Venezia. Lo stabilimento più vicino è quello della Zona A, ma ce ne sono molti altri, più tranquilli ed economici, verso nord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *