Le chiese di Chorus a Venezia

No Comments

Quante chiese ci sono a Venezia? Oppure, quali sono le 10 più belle chiese di Venezia? Potremmo contarle – e anche fare una classifica, forse – ma la verità è che ognuna, a modo suo, rappresenta un inestimabile gioiello veneziano. Dalle più grandi e celebri Basiliche, alle più piccole e defilate chiesette che si possono scoprire nelle lunghe passeggiate per la città, ognuna contiene tesori artistici clamorosi e pregevoli strutture architettoniche.

Abbiamo già visto alcune splendide chiese nascoste, mentre altre, come la Basilica di San Marco o quella della Salute, non hanno bisogno di presentazioni. Ognuno può costruirsi un suo percorso personale alla scoperta dei moltissimi luoghi di culto veneziani, inserendoli in itinerari diversi – tra musei e palazzi – o dedicando particolare attenzione alle opere contenute in queste chiese.

 

C’è da dire però, che non tutte queste splendide chiese sono ad accesso libero; anzi, molte hanno istituito piccoli biglietti d’ingresso per sostenere le grandi spese di conservazione degli edifici e delle opere in essi contenute. L’ingresso ad alcune di queste chiese è gestito dall’Associazione Chorus con l’obiettivo di contribuire a tutelare, conservare, restaurare e valorizzare il patrimonio architettonico e artistico delle chiese della città di Venezia e delle altre chiese del Patriarcato.

 

In questo virtuoso circuito artistico troviamo molte chiese spesso sottovalutate e certamente meno frequentate dal turismo di massa, ma che rivelano un enorme patrimonio storico e di opere d’arte. Da L’ultima cena del Tintoretto a San Polo alla Salita al Calvario di Tiepolo a Sant’Alvise, dal Martirio di San Sebastiano del Veronese a San Sebastiano fino alla più nota Assunta di Tiziano ai Frari, queste chiese meritano indubbiamente una visita (tra le altre troviamo la splendida Chiesa dei Miracoli, di San Giacomo, quella del Redentore o di San Giuseppe di Castello. Qui trovate l’elenco completo e delle brevi schede sulle chiese).

 

Il nostro consiglio, se decidete di visitarne diverse, è quello di acquistare il Chorus Pass che vi darà accesso a tutte le chiese (con riduzioni per bambini e famiglie) e magari prenotare una interessantissima visita guidata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.