La bellezza di Venezia a gennaio

No Comments

Venezia è sempre bella, anzi, unica. Ogni stagione ha le sue sfumature, ogni mese le sue particolarità, ma c’è sempre una nuova prospettiva, una scusa per cogliere qualcosa che prima ci era sfuggito, insomma, un motivo per visitare ancora una volta Venezia.

Tra le vacanze di Natale e Carnevale, Venezia è quasi sospesa, splendida ed enigmatica. Ogni nuovo anno porta in dote alla città sull’acqua un clima più rilassato, ideale per visitare l’isola con comodità e le dovute attenzioni per i dettagli. Spesso poi, gennaio regala giornate incredibilmente terse e limpide, momenti in cui il cielo veneziano si staglia perfettamente in contrasto con la laguna e le meravigliose Dolomiti sembrano poter essere toccate con mano.

Nelle giornate più fredde, sotto un cielo plumbeo o azzurrissimo, scoprire Venezia diventa un richiamo irresistibile. Se siete fortunati, qualche fiocco di neve diventerà la cornice perfetta per scoprire una Venezia inusuale, ammantata di una luce scintillante, con una leggera e bianchissima coltre spumosa a ricoprire calli e campielli, gondole e balconi.

I più bei musei di Venezia, quelli che circondano Piazza San Marco, o quelli meno conosciuti, in questo periodo sono visibili più facilmente, senza gradi code. Potrete scoprire i segreti di Palazzo Ducale e le sue prigioni, gli incredibili percorsi olfattivi del Museo del Profumo a Palazzo Mocenigo, oppure una delle molte altre perle meno celebri della città.

Non vi spaventante se alcuni locali o ristoranti sono chiusi in questi giorni, anzi. Questa “selezione” vi permetterà di valutare ancora meglio alcune delle eccellenze enogastronomiche locali, di stagione, con prelibatezze di mare e di terra che solo i mesi freddi possono offrire.

PRENOTA SUBITO IL TUO APPARTAMENTO A VENEZIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.