I ponti più famosi di Venezia

ponte sospiri

No Comments

Quasi tutte le città hanno dei ponti, essendo costruite almeno su un grande fiume. Ma Venezia? I ponti non si contano (anzi sì, ce ne sono oltre 400, 435 per la precisione). C’è persino una corsa podistica famosa in città che ne attraversa molti, la Su e Zo per i ponti (Su e giù per i ponti). Questi ponti, grandi, piccoli, di legno, di ferro e soprattutto di pietra, collegano i 121 isolotti che compongono la città di Venezia. Vi segnaliamo i più famosi, ma ce ne sono moltissimi altri che meritano di essere attraversati.

 

Ponte di Rialto

E’ il ponte dei ponti veneziani, il più celebre e conosciuto. Vi abbiamo raccontato alcune prospettive inedite da cui guardarlo, ma quando siete a Venezia è inevitabile attraversarlo più volte. La sua ampia arcata in pietra ne fa massiccio trait d’union tra le due sponde della città.

Ponte di Rialto

 

Ponte dei Sospiri

In quanti film abbiamo visto coppie di innamorati passarci sotto, in Gondola, per arrivare poi nel meraviglioso Bacino di San Marco? La posizione e la bianca pietra d’Istria lo rendono simbolo perfetto per chi è romantico, ma in realtà questo ponte era usato per collegare le prigioni con gli uffici degli inquisitori veneziani. E’ possibile attraversarlo acquistando il biglietto cumulativo dei musei di Piazza San Marco.

Ponte dei Sospiri

 

Ponte dell’Accademia

Doveva essere un ponte provvisorio, e invece quello costruito agli inizi degli anni ’30 è ancora lì a fare bella mostra di sé nella parte più meridionale del Canal Grande. All’epoca della sua realizzazione era il più grande ponte in legno ad arcata unica d’Europa. Comodo per raggiungere San Marco e Rialto arrivando da Dorsoduro, e viceversa, rimane incontrastato scorcio dal quale ammirare l’alba e il tramonto sulla meravigliosa Chiesa della Madonna della Salute.

Ponte dell'Accademia

 

Ponte delle Guglie

Attraversa l’importante Rio di Cannaregio che conduce alla parte settentrionale della laguna veneziana. E’ la porta di accesso alla grande arteria pedonale della Strada Nova. Un punto nodale per il sestiere di Cannaregio, ma anche un bel punto panoramico verso nord.

Ponte delle Guglie

 

Ponte della Costituzione

E’ l’ultimo arrivato e certamente quello dalle linee più moderne. Il suo (controverso) progetto si deve all’architetto spagnolo Santiago Calatrava, tanto che i veneziani lo identificano col suo cognome. La linea a spina di pesce e la campata unica in acciaio ne fanno un ponte dal design ricercato e impossibile da non notare se si arriva a Venezia da Piazzale Roma o dalla stazione ferroviaria.

ponte della costituzione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.