La dolce vita in Campo San Giacomo dell’Orio

Campo San Giacomo

1 Comment

Nel cuore del Sestiere di Santa Croce c’è un piccolo gioiello che spesso passa inosservato. Dal perimetro atipico e irregolare, Campo San Giacomo dell’Orio è il simbolo di una Venezia ancora viva e attiva.

Ombreggiato da grandi platani e punteggiato da indispensabili e tipiche panchine rosse, questo campo si reinventa continuamente e concede esperienze sempre nuove a seconda dell’orario in cui lo si visita.
Molto frequentato dai veneziani, Campo San Giacomo dell’Orio è allo stesso tempo terreno perfetto per i giochi dei bambini appena usciti dalle scuole vicine nel pomeriggio, oasi di relax nelle calde mattinate estive, romantico scenario per aperitivi serali e inaspettato palcoscenico per eventi particolari.

 

Questo campo si reinventa continuamente

 

Delimitato dalla presenza discreta dell’omonima chiesa fondata nel IX secolo – ricca di splendide tele tra cui alcune dipinte da Lorenzo Lotto e Paolo Veronese -, il campo è circondato da piacevoli ristoranti e locali perfetti per gustarsi uno spritz o un calice di vino fresco. Immancabile una cena al’Osteria La Zucca con specialità a base di verdure fresche di stagione, oppure una pizza seduti al dehors del Refolo o ancora del pesce fresco a La patatina.

 

Il campo è circondato da piacevoli ristoranti e locali perfetti per gustarsi uno spritz o un calice di vino fresco

 

Da maggio a settembre, ogni martedì dalle 21, Campo San Giacomo dell’Orio si trasforma in una pista di ballo a cielo aperto sulle note del Bolero per serate a ritmo di tango argentino. In luglio invece, intorno al 25, San Giacomo diventa il centro di Venezia grazie alla Festa dedicata al suo Patrono: il campo si riempie di allegre tavolate pronte a gustare le migliori costicine tra le sagre veneziane o piatti tipici della laguna, al ritmo dei concerti live che si susseguono per tutta la settimana.
In qualunque momento della giornata insomma, Campo San Giacomo non vi deluderà, in particolare se cercate uno spaccato di Venezia vero e caratteristico, dove c’è ancora lo spazio per un orto cittadino, una fontana pubblica e soprattutto un’atmosfera tranquilla e rilassante per tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.