Come visitare Venezia senza stress

Venezia senza stress

No Comments

Ma quant’è bella Venezia? Beh, parecchio, non c’è dubbio. Bisogna visitarla, almeno una volta nella vita. E quella volta però, dev’essere senza stress: una vacanza perfetta in una realtà unica. Il primo passo è quello di pensare a una città viva, non un semplice museo a cielo aperto.

 

Per fortuna, l’immagine da cartolina che siamo abituati a vedere ovunque, non è del tutto veritiera. Le spettacolari vedute del Campanile di San Marco che domina la città, del Ponte dei Sospiri che avvolge innamorati in gondola e del Canal Grande che fende in due l’isola sono solo una parte – quella più conosciuta – di questa meravigliosa Repubblica Marinara. Ma se volete cogliere il meglio, ecco qualche consiglio che può tornarvi utile prima di sbarcare in laguna.

 

PROGRAMMARE IN ANTICIPO

Oltre ovviamente a prenotare l’appartamento che vi è più congeniale, ci sono molti servizi acquistabili comodamente online, prima di arrivare: dai biglietti dei mezzi pubblici a quelli dei musei ai parcheggi (Venezia Unica City Pass), si può organizzare un giro in gondola, pianificare un itinerario nella laguna nord o scoprire i migliori Bàcari di Venezia. Meno code all’arrivo e una Venezia senza stress.

 

SCEGLIERE IL MOMENTO GIUSTO

Al di là del periodo della vacanza in città (per chi ha la possibilità di scegliere, meglio evitare luglio e agosto), anche le singole giornate regalano sensazioni diverse a seconda del tempo con cui le scandiamo. Per visitare Venezia senza stress l’ideale sarebbe alzarsi presto, andare a letto tardi e riposarsi durante le ore centrali della giornata, soprattutto in estate. L’alba e il tramonto donano all’isola una tranquillità e una luce senza pari, mentre la notte è semplicemente magica.

 

PARTIRE DALLE MERAVIGLIE NASCOSTE

Ansiosi di vedere Piazza San Marco o il Ponte di Rialto? Lasciateli come ultima cosa da visitare. Appena arrivati, familiarizzate con l’isola, partite dalle zone meno battute come il Ghetto ebraico, Campo Santa Margherita o le Zattere, o prendetevi mezza giornata per passeggiare in riva al mare al Lido. Scoprirete Venezia senza stress, un po’ per volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.